Ristrutturare casa prima di metterla in vendita, spesso rappresenta uno passaggio necessario per poter consentire al proprio immobile di entrare all’interno di un mercato con un buon potenziale di guadagno.

La ristrutturazione, che si tratti di un processo necessario, ad esempio in presenza di un immobile vecchio o rovinato, o che rappresenti un metodo per incrementare ulteriormente il valore della casa, costringe l’investitore a dover aspettare prima di poter effettivamente presentare l’immobile ai potenziali clienti.

Uno dei problemi degli investitori immobiliari infatti, è rappresentato dal vedersi costretti a presentare immobili vecchi e trasandati, che non sono in grado di colpire l‘immaginario dei propri clienti, nonostante si provi a spiegare, con semplici parole, il potenziale di miglioramento dell’ambiente.
Per questo motivo è sempre preferibile mostrare al cliente l’immobile concluso e pronto per essere abitato.

Nel corso di una carriera nell’ambito immobiliare, però, per guadagnare del tempo, potrebbe capitare una situazione in cui si desidera mettere in vendita un immobile da ristrutturare, o in fase di ristrutturazione, prima che il prodotto sia ufficialmente terminato e pronto per entrare nel mercato di vendita.

A questo punto diventa fondamentale ricercare la metodologia corretta per mostrare ai potenziali acquirenti quale sarà l’effettivo risultato finale.

Purtroppo, in questo caso, l’immaginazione non è sufficiente.

L’HOME STAGING VIRTUALE

L’home staging virtuale è la soluzione che risponde perfettamente a questo tipo di necessità.

Con home staging virtuale si intende l’utilizzo di render 3D per ricostruire l’ambiente dell’immobile e arredarlo con facilità da una parte, e creatività dall’altra.
L’utilizzo del 3D non è nuovo al mondo dell’immobiliare, infatti viene già largamente utilizzato da costruttori e da architetti per presentare progetti che non sono ancora iniziati o che sono in fase di costruzione.

Grazie a questa modalità di presentazione realistica, che non lascia spazio all’immaginazione, tutti coloro che vogliono vendere un immobile, potranno trasmettere ai clienti una percezione chiara ed esatta di come saranno gli ambienti una volta terminata la fase di ristrutturazione

In questo modo, dunque, il potenziale acquirente potrà effettivamente fruire degli spazi e dell’organizzazione degli ambienti, in modo più realistico, così da non lasciare spazio a fraintendimenti. Questa possibilità di immedesimarsi meglio all’interno dell’ambiente in vendita, renderà sicuramente l’acquirente più propenso all’acquisto.

Oltre alla presentazione dell’organizzazione degli spazi e della suddivisione degli ambienti, l’utilizzo di Home Staging Virtuale, come indica il nome, unisce la visualizzazione virtuale dell’ambiente, con tutti i concetti legati al mondo dell’home staging.

Nel momento in cui è possibile effettuare un classico allestimento di Home Staging, infatti, la versione virtuale ci aiuta a creare il coinvolgimento emotivo nei clienti interessati.

Le possibilità sono infinite: l’utilizzo dell’home staging virtuale è ideale per gli ambienti interni perché consente di arredare, modernizzare, dipingere e illuminare le stanze con poca luce; ma può anche trasformare una terrazza senza alcun tipo di decorazione, in uno spazio pieno di vita, grazie alla possibilità di includere elementi come tavoli, sedie a sdraio o pergolati.
Simulando l’anteprima di una casa, saremo in grado di aumentare il coinvolgimento e stimolare vere emozioni nell’acquirente che, con maggiore facilità, potrà immaginare la propria vita

all’interno dell’abitazione.

Questo grado di coinvolgimento emotivo sarebbe altamente difficile da raggiungere all’interno di un ambiente spoglio e completamente privo di calore.

Nonostante questa tecnica sia un po’ diversa dal tipico Home Staging, occorre ricordare come il pensiero di base rimanga sempre il medesimo: far innamorare l’acquirente al primo sguardo!

Presentare meglio gli immobili di lusso

L’home staging virtuale non si presta bene solo per la presentazione di immobili da ristrutturare già nella loro forma finale, può tornare utile infatti anche per la presentazione di immobili prestigiosi e costosi.

Gli acquirenti destinati a questo tipo di immobili, infatti, saranno particolarmente esigenti, e le classiche fotografie potrebbero risultare poco efficaci e penalizzanti.

Al contrario, ricreando e modificando tutti gli ambienti interni ed esterni di una casa attraverso un software di rendering 3D, sarà possibile mostrare a potenziali clienti, in maniera senz’altro più accattivante, la stessa abitazione, riducendo drasticamente i tempi di vendita.

L’importanza delle emozioni, anche a 360 gradi

Le emozioni ricoprono una posizione centrale all’interno del mondo dell’home staging, per questo motivo bisogna sempre ricordare di metterle al centro durante il delicato momento della visita dell’immobile.
La presentazione, infatti, può diventare ancora più d’impatto qualora si decidesse di trasformare il progetto 3D di un appartamento o di una villa, in un vero Tour Virtuale, ad esempio utilizzando strumenti di render panoramici a 360°.

Grazie a questi sofisticati tool, sarà possibile convertire in rappresentazione digitale ogni singola stanza dell’immobile, andando a generare un vero e proprio tour.

Una volta realizzato, questo nuovo modo di visitare gli immobili, non solo contribuisce a ridurre notevolmente il numero delle visite in loco (che in un periodo come quello che stiamo vivendo nel 2020, non è un vantaggio da sottovalutare), ma è navigabile da qualunque dispositivo (smartphone, tablet ecc.) e può essere inviato a potenziali clienti o pubblicato sul proprio sito o sulle proprie pagine social tramite un semplice link.

Ancora più efficace ed emozionante risulta la possibilità di esportare in pochi secondi il progetto realizzato in modo che possa essere visibile attraverso appositi occhiale per la realtà virtuale. Il cliente in questo modo, in pochi minuti potràvisionare l’immobile avendo la straordinaria sensazione di camminare al suo interno, spostandosi da una stanza all’altra.

Obiettivo: vendere!

L’obiettivo è sempre uno: vendere.
E grazie all’utilizzo della tecnica di Home Staging Virtuale, è stato dimostrato come i tempi di vendita si riducano percettibilmente.

Se vuoi saperne di più sulla tecnica dell’home staging virtuale, non esitare a contattarmi!